CREA BENESSERE AL CERVELLO IL "PISOLINO" DOPO PRANZO

Da uno studio americano si evince che un sonnellino di circa un ora dopo pranzo è salutare per il cervello. Sono stati presi in esame circa 3000 adulti di età superiore ai 65 anni ed il 60% di loro ha dichiarato di fare una siesta dopo pranzo della durata tra i 30 ed i 90 minuti ma la maggioranza ha dichiarato di “dormire” per circa 60 minuti.

Sui partecipanti sono stati effettuati dei test. Sono stati invitati a ricordare e memorizzare delle parole, a riprodurre disegni di figure geometriche semplici ed è stato chiesto loro che abitudini avessero in fatto di pisolini dopo pranzo e sonno notturno.

I risultati hanno evidenziato  che coloro che dormivano un'ora dopo pranzo avevano una marcia in più rispetto a chi dopo pranzo non dormiva per nulla, oppure dormiva un po’ di meno o un po’ di più.

Di fatti, coloro che non avevano l'abitudine al pisolino pomeridiano, o che dormivano più a lungo o meno, hanno manifestato un declino nelle capacità mentali da 4 a 6 volte di più rispetto a chi dormiva un'ora.

Quindi, il “sonnellino” pomeridiano può essere un benessere per il cervello, in età avanzata, migliorandone le funzionalità a livello mentale e decisionale nonché provvede a far diventare i pensieri diventano più nitidi.